Piacevole donna rilassata e distesa ad occhi chiusi con le mani sulla testa

IL MIO APPROCCIO

Flag_of_the_United_Kingdom-35Il mio approccio parte dal corpo come espressione integrata, valorizza i suoi segnali per portarli alla luce, liberando le strutture bloccate, ma con una novità: è da parecchio tempo infatti che ho deciso di introdurre, prima del massaggio, una “chiacchierata terapeutica” dove il soggetto possa esprimersi liberamente parlando di sé. Possono essere argomenti che riguardano il suo stato momentaneo, sia fisico che emotivo, oppure un evento in particolare o qualche trauma che non è stato affrontato e che viene portato così alla luce. Attraverso la manifestazione sul piano cognitivo dell’io, cercando di portarmi nello spazio del cuore, io ricevo anche informazioni su livelli energetici più profondi rispetto al mentale/cognitivo e riesco ad ottenere risultati più densi ed evidenti. Cerco di fare ciò in una modalità delicata, senza dare cioè input ma rispettando le tempistiche dell’altro e cercando comunque di facilitare l’apertura del soggetto. Questo genere di approccio, sperimentato ed introdotto da me, mi ha portato ad intensificare e completare il lavoro del trattamento aggiungendo al massaggio californiano qualcosa in più. Posso dire che, il mio, è un buon metodo con cui sviluppare un profondo senso di fiducia ad affidarsi sia al corpo che alla vita. Grazie alla mia esperienza, posso anche garantire che la condivisione ha un ruolo integrativo potente e fondamentale. La condivisione (che dura circa mezz’ora) è comunque facoltativa: se qualcuno non se la sentisse di affrontarla, si farà unicamente il lavoro sul corpo (80 min).

3 thoughts on “IL MIO APPROCCIO

  1. si ti scriverò un imail volentieri speravo che mio fratello mi avrebbe aiutato invece lui pensa solo a se stesso quando sta bene lui degli altri non gli importa oppure i miei fratelli gli ho cresciuti io dovrebbero essermi riconoscenti oppure lui e un funzionario dei vigili del fuoco un minimo io credo nella famiglia concreta e solida con basi fisse mi sento a terra che i miei fratelli si comportano cosi io sono diversa da loro forse nella famiglia ci credo solo io io credo nelle basi fisse della famiglia lo stare insieme forse chiedo troppo sai la nostra vita e stata dura mi sono sempre rimboccata le maniche per non farli mancare nulla a loro speravo con il mio ex che mi sarebbe stato vicino invece mi a girato le spalle faccendomi cadere in depressioni,crisi di pianto mi dava insicurezza in me stessa

    Mi piace

scrivi un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...