Come il Corvo e il Coyote rubarono le Stelle

Crow, shadow, fullmoon, stars, corvo, luna piena, stelle, ombraKangi (Arshad, ndt), forse con la chiusura della School l’insegnamento dei nostri animali guida si è completato… Ho scritto questa storia per ringraziare te e loro di tutto il gioco e le pazze risate… con amore – Myaca (Sudhiro, ndt).

Un giorno, il corvo volo giù e rubò il sole e le stelle da un uomo ricco, che le teneva ammucchiate sotto degli alberi. Volò via ma, presto, il peso fu troppo per le sue ali; così gettò via il sole a ovest e lo vide andare giù. Volò per tutta la notte attraverso l’oscurità e si addormentò vicino al fiume.

Proprio allora passò di lì il coyote. “Hey, corvo, vuoi fumare del tabacco?”

Al corvo piaceva fumare. Il coyote tirò fuori la sua pipa ma, quando il corvo fece per prenderla, caddero fuori le stelle. Velocemente il corvo le raccolse, raccontando al coyote come ne era entrato in possesso.

“Che storia!”, esclamò il coyote. Lui amava le storie. In quel momento, il sole venne su da est abbagliando entrambi, non prima però che il coyote arraffasse quattro stelle dal mucchio del corvo. Fumarono la pipa e andarono ognuno per la sua strada.

Il corvo volò attraverso una terribile tempesta e perse tutte le sue stelle con Wakinyan, l’uccello del tuono, che le ingoiò e le sputò una per una nel cielo, come luci brillanti. Da quel giorno, il corvo preferisce volare sotto le nuvole, stare al buio e non ricordare la sua vergogna.

Il coyote trascorse molti giorni con le quattro stelle nascoste nella sua sacca del tabacco. Non voleva condividerle con nessuno. Quando finalmente le tirò fuori Waziya, il gigante del nord, lo inseguì e lo uccise, ma non prima che il coyote riuscisse a lanciarle in direzioni diverse.

Waziya rintracciò la stella del nord e ancora oggi la tiene lì. Wambli, l’aquila, ne afferrò una e la mise a est come Wope, la stella del mattino. Queste due sono le stelle più luminose.

Cosa accadde alle altre due stelle è ancora un mistero. Qualcuno dice che il corvo ebbe abbastanza magia da rubare quella dell’ovest, e conservarla nella sua caverna segreta. È per questo che l’ovest gli piace così tanto. Altri dicono che il coyote ebbe abbastanza inganno da trovare la stella del sud e seppellirla là con il suo tabacco. È per questo che, ovunque vada, è sempre rivolto a sud.

Ma i saggi dicono che Wakantanka, il grande spirito, le mise tanto in alto nel cielo che nessun imbroglione avrebbe mai potuto rubarle. Perché le stelle appartengono a tutti e devono brillare, così che tutte le genti possano vedere e ricordare, per sempre, la luce.”

Sudhiro Coyote Myiacha Olowan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...